Home   >   Articoli
Data
Date
Date
Angolo_l_chiaro
Angolo_r_chiaro

Elementi correlati

Gastronomia

Approfondimento: GASTRONOMIA CREMONESE
Grazie alla fertile campagna circostante, Cremona si è ... >>>

Gastronomia cremonese

Itinerario: La gastronomia
La cucina cremonese sa sfruttare le molte risorse messe a ... >>>

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro

Territorio

Image_02

Un viaggio racchiude in sè una miriade di immagini di emozioni di odori e di sapori indimenticabili.

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro

Comunica con noi


tel. 0372 406391
Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro
HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

RICETTE

Tortelli Cremaschi
Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2017


Il piatto cremasco più tipico, diffuso in città e in tutto il territorio ma pressoché sconosciuto oltre i confini storici della diocesi di Crema, è costituito dai tortelli cremaschi che, benché dolci, sono un vero primo piatto.
Sono fatti di pasta, con un ripieno di amaretti, cedro, mentine, uvetta, noce moscata, mustasì e formaggio grana. Vengono poi conditi con burro fuso e salvia e cosparsi di abbondante formaggio. Sono serviti tutto l’anno nelle trattorie e nei ristoranti cittadini e del Cremasco. Possono anche essere acquistati nelle panetterie e nei negozi di pasta fresca.


Ingredienti per la pasta: 500 grammi di farina, 1 uovo intero, sale e acqua tiepida.
Ingredienti per il ripieno: 250 grammi di amaretti scuri (consigliati i “Gallina” di Sant’Angelo Lodigiano), 50 grammi di cedro candito, 100 grammi di grana grattugiato, un biscotto “Mostaccino”, sale, 1 uovo intero, 1 mentino grattugiato.
Ingredienti per il condimento: burro e grana grattugiato.


Preparazione: impastare la farina aiutandosi con l’acqua tiepida, che sopperirà alla carenza di uova (nella tradizione non si usava nemmeno l’uovo qui consigliato, ma le farine moderne rendono il lavoro arduo perché la pasta si sfoglia). Poi si tirerà la sfoglia sottile ricavandone dei dischi con un bicchiere. Per il ripieno pestare gli amaretti, tritare gli altri ingredienti, unire il tutto amalgamando bene e lasciar riposare almeno un giorno. Riempire di ripieno i dischi di pasta, serrare i bordi e con pollice e indice pizzicare i lembi. Cuocerli in copiosa acqua salata e condirli caldissimi con abbondante burro dorato e ottimo grana.
Ricetta di Gabriele Foschi

Tratto da "Appuntamenti gastronomici" - Sistema Turistico Po di Lombardia


Itinerari
DA MONTEVERDI A VERDI

PROGETTO "DA MONTEVERDI A VERDI"
Valorizzazione e sostegno culturale e turistico dei territori

TURISMO SCOLASTICO_WEB

TURISMO SCOLASTICO
Benvenuti a Cremona!

CIRCUITO CITTA' D'ARTE

CIRCUITO CITTA' D'ARTE DELLA PIANURA PADANA
Le nove meraviglie della Pianura Padana!

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio
Un viaggio racchiude in sè una miriade di immagini di emozioni di odori e di sapori indimenticabili.

Angolo_l_chiaroAngolo_r_chiaro